"Scorzè città dell'acqua e degli ortaggi, al centro delle tre province di Venezia, Treviso e Padova"

Dal 24 maggio al 3 giugno 2019

Risi e bisi

Dosi per 75 persone:

  • 5 kg. Riso fino per risotti (arborio o simili)
  • 3 cipolle bianche novelle
  • ¼ di litro di olio extravergine di oliva del Lago di Garda
  • 5 kg. di Bisi ' Piselli 'di Peseggia di Scorzè (britolini) da sbucciare
  • brodo di carne
  • prezzemolo fresco di orti Peseggiani
  • sale e pepe
  • formaggio grana
  • 500 gr. di burro
  • ingrediente X.

 

Procedimento:

Mettere in una teglia la cipolla finemente tritata, un bicchiere di olio di oliva, un mestolo o due di brodo e lasciare cuocere a fuoco lento finchè la cipolla diventa morbida; evitare di farla rosolare.

Aggiungere sale e pepe, far cuocere sempre lentamente, fermandosi prima della cottura definitiva. Nel frattempo preparare il brodo con carne, sedano, carote ecc.. In una “pignatta” sufficientemente grande (30 litri) mettere un po’ di brodo, il rimanente olio e portare all’ebollizione. Versare i 5 kg. di riso e mescolare finchè si assorbe totalmente il brodo cioè “scaltrir o saltar el riso”, aggiungere adesso l’ingrediente X (per spiegazioni parlare direttamente con il cuochi della Festa dei Bisi a Peseggia di Scorzè), salare e continuare la cottura aggiungendo sempre il brodo secondo necessità. A metà cottura aggiungere i piselli di Peseggia di Scorzè precedentemente cucinati, procedere con la cottura aggiungendo sempre brodo secondo la necessità; quando il riso è quasi cotto (molto al dente) aggiungere burro, formaggio, prezzemolo finemente tritato e a fuoco lento ultimare la cottura.

Ricette

  • Risi e bisi

    Leggi tutto...
  • Pasticcio gratinato di Fiori Rossi di Treviso